DEFINIZIONE ARTICOLI

Il regolamento REACH definisce un articolo come “un oggetto a cui sono dati durante la produzione una forma, una superficie o un disegno particolari che ne determinano la funzione in misura maggiore della sua composizione chimica”.

La maggior parte degli oggetti di uso comune (sia presso le case private che nell’industria) è costituita da articoli: per es. mobili, indumenti, veicoli, libri, giocattoli e apparecchi elettronici. Un articolo può essere molto semplice, per esempio una sedia di legno, ma può anche essere piuttosto complesso, come un computer portatile.
Il regolamento REACH definisce un articolo come “un oggetto a cui sono dati durante la produzione una forma, una superficie o un disegno particolari che ne determinano la funzione in misura maggiore della sua composizione chimica”.

Per forma s’intende la forma tridimensionale di un oggetto, cioè la profondità, la larghezza e l’altezza.

Per superficie s’intende lo strato più esterno di un oggetto.

Per disegno s’intende la disposizione degli “elementi di progetto” atta a conseguire nel miglior modo possibile un determinato scopo. Per esempio, il disegno di un prodotto tessile può essere determinato dalla torsione delle fibre nel filo, dalla trama dei fili in un tessuto e dal trattamento della superficie del prodotto tessile.

La forma, la superficie e il disegno di un oggetto ne rappresentano l’aspetto fisico, e possono essere intesi come proprietà diverse dalle sue caratteristiche chimiche. 

Il termine “funzione” nella definizione di articolo va interpretato nel senso di principio di base che determina l’uso dell’oggetto, non il livello di sofisticatezza tecnica. In questo senso, per esempio, la funzione di una cartuccia per stampante è sostanzialmente quella di trasferire inchiostro sulla carta, e la funzione di una pila è fornire corrente elettrica.

   

 

Develop byKernel ©