Reg. UE N. 1416/2016 (emendamento del Reg. UE N. 10/2011 riguardante i materiali e oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari)

Tra le novità introdotte si segnalano le seguenti:

  • cancellazione della possibilità di poter esprimere i valori di migrazione in mg/dm2 per le chiusure  (Art.  17 par. 3 lettera a);
  • inserimento nella positive list di 14 sostanze;
  • inserimento di un limite di migrazione specifica di  50 mg/kg  (50 ppm)  per la frazione oligomerica presente in talune sostanze inserite dal regolamento in lista positiva;
  • inserimento  di un limite di migrazione specifica di 1 mg/kg  (1 ppm)  per l’alluminio (Allegato II);
  • abbassamento del valore di migrazione specifica per lo zinco da 25 mg/kg a 5 mg/kg  (5 ppm) (Allegato II);
  • precisazioni sul tipo di simulante D (D1 o D2) per le sostanze elencate nella tabella I dell’annesso I;
  • ridefinizione delle famiglie di alimenti 04.01 (frutta intera, fresca e refrigerata, non pelata) e 04.04 (ortaggi interi, freschi e refrigerati, non pelati)  con introduzione delle prove di migrazione e utilizzo del simulante E
  • aggiornamento del punto 5 della dichiarazione di conformità (in Allegato IV) con richiamo agli articoli di riferimento del Regolamento CE 1935/2004;
  • ridefinizione del capitolo 2.1.3 dell’allegato V e aggiornamento della tabella 2 dell’annesso V riportante le temperature di contatto per le prove di migrazione specifica.

I materiali e gli oggetti di materia plastica conformi al regolamento UE N. 10/2011 come applicabile prima dell’entrata in vigore del nuovo regolamento potranno essere immessi sul mercato fino al 14 settembre 2017 e rimanere sul mercato fino ad esaurimento scorte.

Le nuove disposizioni particolari relative ai limiti di migrazione specifica per l’alluminio e lo zinco così come l’assegnazione dei nuovi simulanti per le classi 04.01  (frutta, fresca o refrigerata) e 04.04 (Ortaggi, freschi o refrigerati) si applicano a decorrere dal 14 settembre 2018.

Qui il testo completo del Regolamento UE N. 1416/2016.

Tuesday, September 6, 2016

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 230 del 25 agosto 2016 il Regolamento UE N. 1416/2016 che si presenta come sesto emendamento del regolamento UE N. 10/2011 riguardante i materiali e oggetti di materia plastica destinati al contatto con alimenti.

Il regolamento, che entrerà in vigore il 14 settembre 2016,  ha introdotto importanti novità riguardanti le metodiche di valutazione e l’introduzione di nuovi limiti migrazione.

Develop byKernel ©